La casta delle federazioni: dalla canoa al tiro a segno, il fenomeno dei presidenti abusivi

La tornata di elezioni nelle Federazioni sportive si è appena conclusa, con le solite polemiche sullo scarso rinnovamento. Ma tra troppe conferme e qualche sorpresa, c’è persino chi è stato rieletto e non avrebbe potuto esserlo: presidenti che aggirano la legge pur di mantenere il potere. I casi di Luciano Buonfiglio (canoa), Giorgio Scarso (scherma), Ernfried Obrist (tiro a segno) e Giuseppe Leoni (Aeroclub)

Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/16/la-casta-delle-federazioni-dalla-canoa-al-tiro-a-segno-il-fenomeno-dei-presidenti-abusivi/3455222/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *